Immagini di media giovanili
Home Page
logo Glocal Youth

Vai al portale dell' Unione europeaVai al sito della Direzione generale dell'istruzione e della culturaVai al portale del programma eLearning


Il progetto Glocal Youth Ŕ co-finanziato dall'Unione Europea, nell'ambito del programma eLearning 2003 (Grant Agreement Number 2003-4649/001-001).

I partner

Per la realizzazione del progetto Glocal Youth si Ŕ costituito un gruppo di lavoro internazionale, formato da organizzazioni e associazioni europee che hanno messo in comune diverse competenze ed esperienze nel campo dell'educazione ai media e all'intercultura.

COOPERATIVA LAI-MOMO (capofila)
ITALIA

La cooperativa Ŕ impegnata dal 1995 in attivitÓ legate all'intercultura e alla cooperazione culturale. Negli ultimi anni ha lavorato in particolare sul fumetto africano, nel suo duplice aspetto di strumento efficace di conoscenza delle realtÓ africane e di oggetto di studio in quanto mezzo di comunicazione. La coop. Lai-momo realizza inoltre numerose attivitÓ legate alla conoscenza interculturale attraverso l'arte e pubblica la rivista scientifica Africa e Mediterraneo, trimestrale di cultura e societÓ africane, con alcuni numeri specificamente dedicati ai media africani, al fumetto africano e al problema del digital divide.

CENTRE AUDIOVISUEL DE LA VILLE DE LI╚GE (CAVL)
BELGIO

Il Centro, creato nel 1975, offre una vasta quantitÓ di servizi, tra cui una mediateca per la consultazione e il prestito, un centro di documentazione sui media, un servizio per il prestito di materiale tecnico e un'unitÓ di produzione. Tutti i servizi sono orientati alla formazione degli insegnanti, degli studenti, degli operatori culturali e dei membri della comunitÓ educativa. Obiettivo principale Ŕ migliorare la conoscenza dei vari media e la loro integrazione nelle pratiche educative. Il centro realizza laboratori, corsi di formazione, atelier e animazioni, oltre che sussidi didattici e pubblicazioni relativi all'educazione ai media

GRUPO COMUNICAR
SPAGNA

Il Grupo Comunicar Ŕ un'associazione dell'UniversitÓ di Huelva che si propone di realizzare educazione ai media in tutti i settori sociali, specialmente tra le nuove generazioni e le categorie dei professionisti dell'educazione. L'associazione organizza corsi di formazione per insegnanti e giornalisti, seminari e conferenze. Tra le sue pubblicazioni, la principale Ŕ Comunicar, semestrale che si occupa di ricerca su educazione e comunicazione sia in Spagna che in America Latina. Il Grupo Comunicar ha pubblicato pi¨ di 50 libri nelle collane "Aula de Communicaciˇn", "Prensa y Educaciˇn" e "Murales Prensa-Escuela".

CENTRO DE CI╩NCIAS DO MAR DO ALGARVE (CCMAR)
PORTOGALLO

Il CCMAR Ŕ un'unitÓ di ricerca dell'UniversitÓ di Algarve che si occupa di comunicazione ed educazione ambientale, in particolare per quanto riguarda la pedagogia dei media e la comunicazione interculturale applicata alle questioni ambientali. Il centro conta attualmente circa 150 ricercatori e una rete di collaborazioni a livello nazionale e internazionale, in particolare con Cina, Timor Est e India. Il Centro ha realizzato numerose pubblicazioni relative all'educazione ai media e alla pedagogia dei media.


inizio pagina